Строительство

  Технология "Теплый дом" позволяет возводить объекты нового качества за счет использования несъемной опалубки из промышленного пенополистирола (пенопласта). Компания "Термодом" - первый в Крыму и Севастополе производитель термоблоков и листового пенопласта, использующихся в строительстве по технологии "Теплый дом".

  В любое время года - ровная температура поверхности стен снижает движение воздуха внутри помещения. Высокая теплоизоляционная способность термоблоков создает тепло в зимнее время и освежающую прохладу летом.


    • Имя:
    • Пароль:
    • Забыли?

Реклама

Реклама

Anelli degli alberi, e cosa impariamo

  1. Gli alberi giganti più antichi
  2. Gli anelli annuali determinano non solo l'età dell'albero

Gli anni di vita degli alberi delle latitudini temperate e fredde possono essere determinati dal taglio trasversale dei loro tronchi, considerando gli anelli annuali (strati annuali). Un tale strato, di regola, corrisponde alla crescita del legno durante una stagione di crescita. Il legno, nato in primavera e all'inizio dell'estate, è marcatamente diverso da quello che appare a fine estate e in autunno.

Quando un albero sta appena iniziando a vegetare, in legno sono formate molte navi ad ampio raggio. In autunno, i vasi si formano stretti, e diventa più denso e scuro. Di solito, il passaggio dal legno antico al legno tardo è graduale, ma il passaggio dal legno tardo al legno primitivo può essere tracciato abbastanza chiaramente, ei confini tra loro sono chiaramente visibili a occhio nudo. Ogni anello, di regola, corrisponde a un anno. Anche se a volte ci sono i cosiddetti falsi anelli. Questo accade se, a causa di un'estate sfavorevole (siccità o freddo), inizia a vegetare in autunno.

Questo fu l'incidente avvenuto a Türi (Estonia) il 25 agosto 1818. Durante un temporale, un fulmine colpì una quercia di 25 metri; l'albero colpito è stato tagliato a pezzi. E poi si è scoperto che gli strati concentrici di legno di quercia sotto l'influenza del fulmine si sfaldavano l'un l'altro e si muovevano liberamente come un'antenna telescopica.

Gli alberi giganti più antichi

Poiché ogni anno aumenta lo spessore del tronco, sembrerebbe che i fegati lunghi debbano essere cercati tra gli alberi fitti. E infatti, per molto tempo i giganteschi alberi che crescevano in Nord America erano considerati i più antichi - sequoie e sequoiadendron.

Le sequoie sono alberi giganti: l'altezza è di circa cento metri, il diametro del tronco raggiunge gli 8,5 metri, una sega tale è stata segata con una sega da sette metri per quasi due settimane e sono state necessarie 30 piattaforme ferroviarie per trasportare il legno di questo albero. Altri due fatti curiosi. Nel Sequoia National Park (USA), sul ceppo di una gigantesca sequoia tagliata a metà del 19 ° secolo, intraprendenti americani hanno allestito una pista da ballo estiva, in cui sedevano contemporaneamente 16 coppie di ballerini, 20 spettatori e 4 musicisti.

Nello Yosemite National Park (a 20 km da San Francisco) cresce la famosa sequoia "wahwonah" - il grande albero di conifere . Nel 1881, sul sito di un'enorme cavità, un tunnel di 8,7 m di lunghezza, 2,5 m di larghezza e 3 m di altezza fu punzonato nel suo tronco.

Ancora più impressionante per dimensioni del sequoiadendron (Wellingtonia, albero gigantesco), il cui diametro del tronco raggiunge i 10 m, cresce in California sulle pendici occidentali della Sierra Nevada.

Tra questi alberi giganti del mondo vegetale, hanno scoperto una sequoia di 2125 anni Tra questi alberi giganti del mondo vegetale, hanno scoperto una sequoia di 2125 anni. Per molto tempo è stato considerato l'albero più vecchio.

Comparativamente di recente, la palma tra gli alberi longevi di sequoia ha lasciato il posto a un pino spinoso intermountain che cresce sui pendii rocciosi delle White Mountain Mountains (a ovest del Nord America). Nessuno ha dato per scontato che, in generale, i piccoli alberi (fino a 10 m di altezza) abbiano un'età così rispettabile. Nel 1955 uno di questi pini fu abbattuto per la ricerca scientifica. Quando, secondo gli anelli annuali, la sua età fu calcolata, gli scienziati furono estremamente sorpresi: un pino spinoso di 4900 anni! I ricercatori non avevano altra scelta che incolparsi per l'indiscrezione e rimpiangere le loro azioni.

Ma il resto dei vecchi pini sono stati studiati con estrema cautela e dal 1958 presi sotto la protezione dello stato. Tra i pini longevi abbiamo contato molti alberi, la cui età ha superato i 4 mila anni. Tutti e quattromila alberi hanno ricevuto il loro nome: "Alpha" - il primissimo albero trovato oltre 4 mila anni, "Patriarca" - l'albero più fitto di pini spinosi (diametro del tronco 3,5 m), "Methuselah" - il più vecchio albero vivente, lui ha 4600 anni (secondo i racconti biblici, Methuselah visse il più lungo tra la gente - 969 anni).

Anelli annuali di pino spinoso sono così densi che non si distinguono a occhio nudo. Ciò non sorprende: dopo un centinaio di anni, il diametro del tronco non aumenta di oltre 2,5 cm e in una delle sezioni della fetta, lunga solo 12 cm, contava 1.100 anelli annuali. Così il più antico dei pini spinosi apparve sulla Terra quando i faraoni in Egitto iniziarono a costruire le prime piramidi.

Gli anelli annuali determinano non solo l'età dell'albero

Oggi, per determinare l'età di un albero, non è necessario tagliarlo. Dendrocronologi, specialisti nella "lettura" di anelli di crescita, trapano giù pilastri di legno spessi come ardesia, e poi li esaminano al microscopio.

E gli inventori giapponesi hanno progettato una macchina a raggi X portatile, con la quale è possibile scattare foto del diametro del tronco, senza causare il minimo danno all'albero; Secondo queste immagini, gli specialisti determinano non solo l'età dell'albero, ma anche il suo stato di salute (quanto questa parola può essere applicata all'albero).

La larghezza degli anelli degli alberi varia di anno in anno, quindi la totalità di tutti gli anelli è una cronaca in cui un intenditore può leggere tutto: sbalzi termici dell'aria, piogge, incendi boschivi, invasione di parassiti, la morte di alberi vicini. Anche la larghezza di ogni singolo anello non è la stessa ovunque: dipende dalla posizione dell'albero rispetto al sole, dalla sua ombreggiatura per gli alberi vicini, dalla direzione dei venti e simili.

Devo decifrare il registro del legno? Certo è necessario, perché aiuta a svelare alcuni segreti del passato. Per molto tempo, gli storici americani erano preoccupati per il mistero di una città rocciosa costruita nel 13 ° secolo. a Mesa Verde (California, USA). Perché i residenti se ne sono andati? Come raccontava anelli annuali di tronchi, senza i quali, ovviamente, non facevano gli edifici della città antica, è successo a causa dei tanti anni di siccità.

Leonardo da Vinci per primo propose l' età degli alberi con anelli annuali ; Ha anche suggerito che la loro larghezza dipende dal clima. La connessione tra la crescita degli anelli annuali e i fattori meteorologici - temperatura dell'aria e precipitazioni - fu evidenziata per la prima volta dagli scienziati russi A.N. Beketov e F.N. Shvedov nella seconda metà del 19 ° secolo. Ricercatori americani del laboratorio dendrocronologico dell'Università dell'Arizona stabilirono gli strati annuali di pino spinoso nell'America settentrionale occidentale nel 1453, 1601, 1884, 1902, 1941 e 1965. l'estate era anormalmente fredda. Dati per il 1941 e il 1965 coincide con le osservazioni dei meteorologi. Il fatto è che negli anni con un'estate fredda, l'attività del cambio (il tessuto connettivo che genera il legno) è debole. I danni alle cellule di legno formatisi durante l'estate indicano un'invasione di masse d'aria fredda.

Così, esplorando gli anelli annuali di pini spinosi e frammenti di legno morto conservati di questi alberi, gli scienziati americani hanno compilato un calendario climatico consolidato dell'ovest. Così, esplorando gli anelli annuali di pini spinosi e frammenti di legno morto conservati di questi alberi, gli scienziati americani hanno compilato un calendario climatico consolidato dell'ovest America del Nord, dove fino al 6200 aC. e. caratterizzato ogni anno.

Studi simili sono stati condotti nell'ex Unione Sovietica. All'Istituto botanico dell'Accademia delle scienze della Lituania esisteva un laboratorio dendroclimatocronologico. In esso, hanno creato un dendroscale che copre 900 anni. Sugli anelli del vecchio cedro Scienziati scoperti ad Altai, gli scienziati hanno scoperto quale fosse il clima in questi luoghi dal 1020 al 1979. Il cedro dendroscale mostra chiaramente come i cicli di 11 anni di attività solare influiscono sul clima. E abbiamo anche notato ritmi di 80-90 anni, la cui causa non è stata ancora definitivamente determinata.

E sulla rivista "Nature" del 1976, un messaggio apparve su un nuovo metodo per determinare il clima dei secoli passati da anelli annuali. È stabilito che il rapporto tra isotopi di carbonio, ossigeno e idrogeno nell'atmosfera terrestre dipende dalla sua temperatura. Quindi, dopo aver calcolato la composizione isotopica di ciascun anello di legno, è possibile calcolare le temperature medie annuali delle età passate. Solo per questo è necessario stabilire una relazione quantitativa tra la composizione isotopica degli strati annuali e la temperatura media annuale nota.

Scienziati dall'Inghilterra, dalla Germania e dagli Stati Uniti hanno lavorato alla creazione di un termometro ad albero. Hanno condotto le loro ricerche in Inghilterra, dove hanno iniziato a registrare la temperatura dell'ambiente, circa 300 anni fa. Non lontano dai siti di registrazione della temperatura, querce antiche e abeti e analizzato il contenuto di isotopi negli anelli. Termometro in legno con scala graduata. Lo studio degli alberi dei vecchi tempi ha aiutato a scoprire che tempo fa diversi secoli fa, quando non avevano nemmeno idea che il caldo e il freddo potessero essere misurati.

Ma non solo il clima dei secoli passati può raccontare gli anelli annuali conifere . Scienziati americani hanno scoperto che grandi eruzioni vulcaniche sono registrate in esse. Infatti, durante l'eruzione, una grande massa di cenere vulcanica e polvere viene emessa nell'atmosfera superiore, che può rimanere nell'atmosfera per due o tre anni. Le particelle solide più piccole intrappolano i raggi del sole, così diventa più freddo sul terreno.

Esplorando il pino spinoso, gli scienziati hanno confermato l'eruzione dell'Etna in 44 g. e. Solo questa eruzione è stata registrata su anelli degli alberi in 42 g. er.: ci sono voluti due anni per guidare una nuvola di polvere vulcanica e cenere dalla Sicilia verso l'America.

La data dell'eruzione dell'Etna è ben nota agli scienziati, ma a un'altra importante eruzione del vulcano Santorin, che distrusse la cultura minoica in giro. Creta, gli storici hanno avuto una disputa. Alcuni credevano che l'eruzione del vulcano Santorin fosse tra il 1700 e il 1450. n. e., altri - tra il 1500 e il 1300 AC. e. Secondo gli anelli annuali dei pini spinosi, i dendrocronologi stabilirono che l'eruzione del vulcano Santorin avvenne tra il 1628 e il 1626. AC. e.

Circa dieci anni fa, un botanico americano, A. G. Dzheikobi, suggerì che gli anelli degli alberi che crescevano in aree con attività sismica potevano essere determinati quando si verificava un terremoto e persino quanto fosse forte.

Nel suo ragionamento, si basa sul fatto che un terremoto di solito cambia le condizioni in cui la foresta è cresciuta: il sistema di radici è danneggiato, la fornitura di alberi con le acque sotterranee cambia, e così via. Naturalmente, questi fattori influenzano la crescita dell'albero e dovrebbero essere registrati negli anelli degli alberi. In effetti, i terremoti sono contrassegnati da anelli scuri estesi su un lato.

Lo scienziato sovietico N. V. Lovelius ha suggerito che gli anelli degli alberi dei vecchi tempi dovrebbero contenere informazioni sulle esplosioni di supernova nella galassia. Ha studiato i tagli di due di questi alberi: archa (albero di ginepro) e Amur larice . Quando calcolarono gli strati annuali del ginepro trovati in alto nelle montagne dell'Asia centrale, divenne chiaro che questa pianta nacque nel 1163 e visse per 807 anni. Durante questo periodo, si verificarono tre esplosioni di supernove - nel 1572, 1604, 1700. e queste esplosioni hanno avuto un impatto sulla biosfera della Terra. L'esplosione della supernova ha rallentato la crescita degli alberi: inoltre, l'oppressione ha raggiunto il massimo a 15-16 anni dopo l'esplosione, 30 anni dopo la crescita è tornata alla normalità sugli alberi. Quali processi fisiologici sono stati violati sotto l'influenza dell'esplosione di una supernova non sono ancora stati stabiliti.

Leggendo gli annali degli anelli, puoi estrarre e altre informazioni. Ad esempio, gli alberi possono dire il grado di inquinamento atmosferico in diversi anni. I fisici americani sugli anelli annuali determinano gli effetti dei test nucleari. I chimici, analizzando la composizione chimica degli anelli annuali, studiano la distribuzione degli elementi dispersi in periodi diversi.

Ogni volta, dopo aver riletto di nuovo il nostro libro preferito, troviamo qualcosa di nuovo per noi in esso che non avevamo notato prima. Quindi con gli annali degli strati annuali: passeranno gli anni e forse qualcuno lo leggerà in un modo nuovo e aprirà per noi un contenuto completamente diverso di questa cronaca in legno, scritta da Nature.

V. Petrishin

Devo decifrare il registro del legno?
Perché i residenti se ne sono andati?

Реклама

Реклама

Архивы

Реклама

Реклама
Все права защищены © 2010-2016 . Копирование материалов запрещено.